top of page
Screenshot 2023-03-31 alle 09.01.46.png

METACORPOREO

 

La Metacorporea® Relazionale nasce come metodo integrato di counseling messo a punto dal Dott. Gian Marco Carenzi, psicologo psicoterapeuta, formatore, formato alla scuola di Biosistemica di Jerome Liss e di Psicodramma di Jacob Moreno, oltre che al Rebirthing di Leonard Orr.

 

I pilastri su cui si fonda la Metacorporea® sono tre:

  1. Le memorie cellulari, ossia la cellula si informa mentre si forma, in riferimento anche agli studi di David Boadella del metodo Biosintesi che influenzò anche la Biosistemica con gli studi sulla formazione dell’embrione.

  2. Il S.I.A., sistema di inibizione all’azione, studiato da Henry Laborit sugli aspetti inibitori sul sistema nervoso dall’educazione e dalla società, collegato allo stress.

  3. La Curva Energetica, ovvero dagli studi di Jerome Liss sul sistema nervoso involontario e il lavoro con la comunicazione ecologica.

 

Gli strumenti operativi sono molteplici, principalmente l’osservazione e l’ascolto delle modalità espressive con cui, tramite proposte di lavoro che coinvolgono il corpo, si accede a contenuti emotivi sotto forma di tensioni.

Si basa sul semplice concetto che corpo ed emozioni sono indissolubilmente collegati, quindi cosi come alcune emozioni possono provocare cambiamenti corporei, è vero anche il contrario, e cioè che attraverso il corpo è possibile accedere a contenuti emozionali ed esprimerli in totale sicurezza e libertà.

 

Il valore aggiunto della Metacorporea® è che il corpo nella sua spontaneità nel momento presente non mente. Infatti la stimolazione del sistema limbico evoca le memorie e attiva le manifestazioni emotive che il corpo esprime. La peculiarità è lo stretto rapporto con la contingenza, il qui e ora, e quindi è molto dinamica, e il suo valore è il poter percepire cambi di stato profondi anche all’interno di una singola sessione di lavoro, inoltre è rispettosa del tempo e dei modi espressivi fornendo così un buon contenitore relazionale dove sviluppare empatia e fiducia.

Infatti, utilizzando un colloquio a mediazione corporea, si entra in relazione con il cliente e gli si dà il tempo per lasciar emergere le situazioni, le sensazioni, e i vissuti carchi di significati emotivi per poterli di seguito rielaborare.

 

La Metacorporea® lavora sulle manifestazioni inconsce rappresentate spontaneamente dal corpo.

I Counsellor di CoSì con questo approccio:

Carrara Stefano - Fortuna Riccardo Alfredo

COSI_CERCHI_COUNSELLOR.jpg
bottom of page